News

Recentissimi studi e ricerche (Harvard, Università Tor Vergata e SIMA) sembrano evidenziare lo stretto legame tra smog e Covid19. In sintesi sembra che l’organismo esposto per lungo tempo ad elevate concentrazioni di particolato (sopratttutto PM2,5) sia più vulnerabile al virus. Non a caso le aree dove ha mietuto più vittime sono le grandi città e, in Italia, le zone più inquinate della Lombardia e del Veneto.

Che l’aria inquinata facesse male lo sapevamo già, viste le oltre 70.000 vittime annue solo per il nostro paese…. ma ora sembra che la cosa sia presa più seriamente. Nell’attesa che vengano attuate drastiche ed efficaci misure di riduzione dello smog, cosa possiamo fare?

Senza dubbio cercare di respirare aria pulita per più tempo possibile. Quindi installare in casa, in ufficio, a scuola e in tutti gli ambienti indoor un sistema di ricambio dell’aria che filtri l’aria PRIMA che entri. Ciò permetterà di avere aria ossigenata e filtrata dagli inquinanti più pericolosi come il particolato PM2,5. I filtri delle migliori macchine di ventilazione sono infatti già dotati di questi filtri! Alcuni possono abbattere anche il particolato PM1. Cosa aspetti? Le unità per ambienti fino a 30mq costano 695,00 euro + iva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu